è25 – edizione 2014

Da , 25 aprile 2014 09:58

Torna anche quest’anno “è25”: occasione per celebrare la Festa Nazionale della Liberazione e per riflettere sul significato della Resistenza ieri e oggi. Questa edizione è stata organizzata in collaborazione con la sezione ANPI di Oderzo e si svolgerà in due giornate: 25 aprile e 30 aprile.

Il 25 aprile celebreremo ad Oderzo i caduti della Resistenza con il seguente programma:
– 11:30 → ritrovo presso il monumento alla Resistenza in Piazzale Europa
– 11.45 → deposizione della corona d’alloro, poi spostamento verso il monumento dedicato ai partigiani Girardini e Tonello e deposizione della seconda corona d’alloro.
– 13.00 → pranzo condiviso presso la sede delle associazioni in via Piave 2 a cui tutti possono contribuire con manicaretti da condividere con i partecipanti.
Il 30 aprile è stato organizzato un incontro con SIMONE MENEGALDO dal titolo “Un futuro per i giovani? La Resistenza di ieri, le resistenze di oggi”. Introduce Umberto Lorenzoni presidente ANPI provinciale di Treviso. Ore 20.45 presso la Sala Conferenze di Palazzo Moro, Oderzo.
Vi aspettiamo!

Giovani per Oderzo

 

Bl_Vtc4IUAAGdHh.jpg_large

…e leggere ancora… SCAMBIO LIBRI GRATUITO – domenica 13 aprile

Da , 12 aprile 2014 10:26

…e leggere ancora… lo scambio libri gratuito torna ad Oderzo, per la prima volta in versione domenicale!
Domenica 13 aprile ci troverete in Piazza Grande, ad Oderzo, dalle 11 alle 19.

Porta i libri che vuoi condividere, con le idee e le storie che vuoi far conoscere!
Scegli tra i libri esposti la tua prossima lettura…

Dona un libro e fatti un regalo!

leggere130414def

Il Tg1 a Oderzo: la vita dei pendolari

Da , 8 aprile 2014 09:22

La scorsa settimana un giornalista del Tg1, Francesco Votano, ci ha accompagnato nei nostri spostamenti quotidiani verso Treviso, Venezia e Padova per documentare i problemi dei pendolari della tratta Portogruaro – Treviso dopo l’introduzione dell’orario cadenzato.

Ecco il servizio di Uno Mattina http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-78a6f59d-a529-4a6d-9857-64f45f45fb95.html#p=0

e quello del Tg1 (min. 19:15) http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d409b9c4-2723-42e7-bdb2-e1411abf10da.html

Speriamo che la denuncia con un servizio sulla principale rete Rai serva a smuovere le acque, e che Chisso & Co. in regione si accorgano del danno portato dagli orari assurdi del nuovo cadenzato.

Per un riassunto della vicenda leggi:

MOM rinuncia al servizio integrativo con autobus

TRATTAtive in corso

Orario cadenzato: criticità e proposte

Ufficio complicazioni affari semplici

Non è un paese per pendolari

Perequazioni inique

Da e , 7 aprile 2014 12:17

Img_2Ancora una volta ci troviamo a scrivere in merito alle “perequazioni”, ovvero lo strumento che l’amministrazione opitergina utilizza e ha utilizzato copiosamente per finanziare le rotonde e le opere di pubblica utilità sorte in questi ultimi anni ad Oderzo. In sostanza il Comune concede al privato di “cementificare” in misura maggiore rispetto a quanto previsto dal PAT e richiede in cambio la costruzione di un’opera di pubblica utilità (ovvero altro cemento). Continua la lettura 'Perequazioni inique'»

Il cuore veneto batte troppo forte

Da e , 7 aprile 2014 12:14

Img_1Dal 16 al 21 marzo è stato indetto un referendum per votare l’indipendenza della nostra regione. Gianluca Busato, Presidente del comitato del Sì, esponendo ampiamente le sue ragioni nel sito plebiscito.eu, profetizza l’inesorabile destino del Veneto:  “L’alternativa è la morte civica nell’Italia reclinata su sé stessa e non esiste un insieme così grande di pazzi che voglia suicidarsi come topi nell’acqua”.

Il suo discorso procede con cenni alla grandezza della civiltà veneta e il prolisso file sulle ragioni dei sì non lesina al patriottismo regionale, facendo proprie tematiche da sempre avallate dalla dirigenza leghista. Perché io, cittadino veneto, avrei dovuto votare l’indipendenza della mia regione? Continua la lettura 'Il cuore veneto batte troppo forte'»

Finiranno mai questi lavori?

Da , 7 aprile 2014 12:10

Img_3Sono passati ormai due anni da quando abbiamo parlato ne “Lo Strillone” del cantiere infinito in cui versava l’aula magna delle scuole medie Francesco Amalteo. Ci si aspetterebbe che da allora l’aula sia stata finalmente risistemata e resa agibile e, invece, la situazione non è cambiata per niente.  Questa risultava essere un luogo utile alle attività dei due istituti lì presenti, le scuole medie F. Amalteo e il liceo classico e linguistico A. Scarpa, Continua la lettura 'Finiranno mai questi lavori?'»

L’Unione fa la forza

Img_4Dopo aver seguito l’evolversi della situazione in Ucraina negli ultimi mesi, ogni cittadino dell’Unione Europea dovrebbe porsi alcune domande. Di situazioni critiche in tutto il mondo ce ne sono diverse ma, prima gli scontri di Kiev e poi l’ormai famigerato referendum in Crimea, come già era accaduto in passato, hanno costretto l’Europa a “farsi due conti in tasca”. Il punto è capire se ad oggi disponiamo della forza necessaria ad affrontare le importanti questioni internazionali come una vera e propria Unione. Continua la lettura 'L’Unione fa la forza'»

Panorama Theme by Themocracy