Scavi archeologici: repetita iuvant!

Da , 7 marzo 2016 12:08

Oderzo-Stemma

Gutta cavat lapidem. La goccia scava la roccia. Il proverbio latino calza a pennello visto che si parla ancora di reperti romani. Una volta tanto, però, lo si fa per sottolineare un fatto positivo: la stampa riporta infatti che il sindaco reggente De Luca ha trovato un accordo con la Soprintendenza per la sistemazione delle ringhiere che proteggono l’area archeologica del centro di Oderzo. Una notizia davvero gradita, frutto dell’insistenza di tanti cittadini che a forza di segnalare la situazione di degrado – goccia dopo goccia – hanno smosso l’amministrazione a prendersi cura delle tracce del passato della nostra città.

Come non ricordare infatti le ultime polemiche sul mancato servizio RAI sugli scavi della città e le innumerevoli sollecitazioni a risolvere il problema della sporcizia nelle aree archeologiche venute a più riprese da noi Giovani per Oderzo ma anche dall’associazione Cittadini Attivi e da altri – e numerosi – cittadini? Evidentemente l’iniziativa dell’amministrazione comunale suona come una presa d’atto della ragione delle osservazioni proposte dai cittadini, in barba ai primi maldestri tentativi di negare l’evidenza (con tanto di video “documentario” che artatamente filmava gli scavi archeologici, un po’ qua e un po’ là, dove apparivano puliti e in buono stato!).

Viene da chiedersi, allora, se valeva davvero la pena prendersi la briga di rintuzzare continuamente le critiche dei cittadini, tacciandoli di essere “oppositori” dell’amministrazione o addirittura “detrattori” del buon nome della città, per poi ammettere coi fatti che in fin dei conti avevano ragione! Si tratta dell’ennesima dimostrazione di arroganza da parte di chi ha la presunzione di rappresentare tutta la cittadinanza solo perché si definisce “civico”.

Abbiamo però imparato una lezione importante: di fronte ai problemi della città l’unico mezzo a disposizione dei cittadini, gli unici veri “cives”, è quello di far sentire la propria voce, con insistenza e costanza, i risultati prima o poi arrivano!

Commenta

*

Panorama Theme by Themocracy